Danza Classica

Danza Classica

La danza classica dovrebbe essere la base per qualsiasi tecnica intrapresa; a livello amatoriale è una pratica accessibile a tutti, fino ad un certo grado, ma diventa molto selettiva se fatta in modo professionale.

Ad ogni livello è comunque importante uno studio basato sul rigore, sulla costanza e sulla disciplina.
L’impostazione del corpo, che consegue ad un accurato e scrupoloso studio della propedeutica, necessita di un metodo, di un sistema graduale che plasmi il fisico progressivamente, senza interferire nello sviluppo dell’ adolescente, e senza provocare danni dell’accrescimento.
I corsi di danza classica, che vanno dal primo al sesto corso, corrispondono esattamente agli anni scolastici della scuola media e superiore. Prevedono due lezioni settimanali di un’ora e trenta minuti, e una di un’ora.
Il primo e il secondo corso sono della durata di un anno scolastico, mentre dal terzo in poi i corsi saranno suddivisi in due anni.
La scuola segue i programmi ministeriali dell’Accademia Nazionale di Danza e adotta i principi fondamentali del “ Metodo Vaganova”.

Danzarte dedica alcuni giorni del mese di Dicembre alle “ lezioni dimostrative”, lezioni aperte ai genitori,che cosi potranno meglio comprendere il lavoro svolto dai propri figli in classe e avere un momento di incontro con l’ insegnante.

Alla fine dell’anno scolastico i corsi superano un esame in presenza di una commissione formata dai docenti della scuola e da un presidente esterno laureato all’ Accademia Nazionale di Danza.
Durante l’esame i genitori possono seguire l’esame che sarà trasmesso nella sala video del centro.

Ogni alunno ha in dotazione un libretto tersicoreo, rilasciato al momento dell’iscrizione,in cui ogni anno si attesterà il passaggio al corso successivo e una foto ricordo dell’anno in corso con i propri compagni e l’insegnante.