Propedeutica

Propedeutica alla Danza

Prof.ssa Gaia Gemelli

La propedeutica si rivolge ai bambini di età tra i sei e i dieci anni.

In questo periodo l’educazione alla danza favorisce lo sviluppo muscolare e psichico in modo completo,armonico, equilibrato e proporzionato, come solo poche discipline riescono a fare. In più mediante la conoscenza e la pratica coreutica, intesa come forma di espressione, contribuisce alla maturazione espressiva e comunicativa del bambino.

I corsi di propedeutica sono cinque e corrispondono al ciclo delle scuole elementari. I primi due prevedono due incontri settimanali di un ora e sono finalizzati a sviluppare nel bambino la conoscenza delle varie parti del corpo, i primi elementi sulla coordinazione e lo studio della musica abbinata ai movimenti del corpo. Dal terzo al quinto anno gli incontri settimanali di un ora diventano tre, e prevedono un graduale aumento delle difficoltà in modo da sviluppare la resistenza, l’armonia e l’espressività del corpo. Nel quarto e quinto anno si inseriscono alcuni elementi base di danza classica. Parte della lezione è dedicata alla danza educativa in modo da unire e conciliare lo sviluppo motorio con quello espressivo ed emozionale.

Danzarte dedica alcuni giorni del mese di Dicembre alle “ lezioni dimostrative”, lezioni aperte ai genitori, che cosi potranno meglio comprendere il lavoro svolto dai propri figli in classe e avere un momento di incontro con l’ insegnante. Alla fine dell’anno scolastico i corsi superano un esame in presenza di una commissione formata dai docenti della scuola e da un presidente esterno laureato all’ Accademia Nazionale di Danza. Durante l’esame i genitori possono seguire l’esame che sarà trasmesso nella sala video del centro. Ogni alunno ha in dotazione un libretto tersicoreo, rilasciato al momento dell’iscrizione, in cui ogni anno si attesterà il passaggio al corso successivo e una foto ricordo dell’anno in corso con i propri compagni e l’insegnante.